Biscotti di Natale

Aspettando Natale…Biscotti Pan di Zenzero

Lo so manca ancora un mese a Natale ma si vedono addobbi natalizi, luci, panettoni ecc. e a me prende la voglia di “preparativi per il Natale”. Questi biscotti li ho fatti per addobbare l’albero di Natale del negozio della mia amica Susy che tanto gli sono piaciuti quelli dello scorso anno che se li era conservati per quest’anno. Quando li ho visti, che ormai non profumano più di nulla e la glassa cade a pezzi mi sono messa all’opera e così li ho rifatti. Quest’anno ho aggiunto un personaggio nuovo: sfruttando lo stampino dell’omino ho fatto anche una bella renna.

 

Biscotti Pan di Zenzero

Print Recipe
Cooking Time: 12 minuti circa

Ingredienti

  • 180 gr. di miele
  • 200 gr. di zucchero di canna
  • 90 ml. di acqua
  • 30 gr. di mix di spezie che più preferisci io ho usato quello già pronto per lebkuchen (cannella, noce moscata, coriandolo, zenzero, chiodi di garofano, anice, anice stellato, semi di cardamomo, pepe, pimento e finocchio)
  • 280 gr. di burro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 presa di sale
  • 750 gr di farina 00
  • Per la glassa reale
  • 30 gr. di albume
  • 150 gr. di zucchero a velo
  • qualche goccia di succo di limone
  • coloranti alimentari (a piacere)

Istruzioni

1

In una casseruola porta ad ebollizione il miele e lo zucchero con l'acqua.

2

Aggiungi il burro a pezzetti e il mix di spezie mescolando con una frusta in modo da sciogliere bene il tutto, aggiungi il sale e il bicarbonato quindi, trasferisci il tutto nella ciotola della planetaria e lascia raffreddare a temperatura ambiente.

3

Quando il mix di zucchero, miele, burro e spezie si sarà raffreddato aggiungi la farina e impasta azionando la planetaria con frusta a K.

4

Otterrai un impasto molto morbido, forma un panetto e avvolgilo con pellicola per alimenti.

5

Metti in frigorifero a riposare per almeno 8 ore.

6

Questo impasto si conserva benissimo in frigorifero anche per 2 giorni quindi è meglio prepararlo prima così sarà molto più facile stenderlo e ritagliarlo con gli appositi stampini, anche perché riposando assume la consistenza della plastilina quindi lavorabile senza difficoltà.

7

Stendi l'impasto a piccole porzioni e di uno spessore di circa 0,5 cm. e ritaglia con le forme che preferisci.

8

Metti le figure ritagliate su una teglia da forno rivestita con l'apposita carta forno.

9

Fai cuocere in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti.

10

Quando si saranno raffreddati decorali con la glassa.

11

Con questo impasto puoi fare anche la famosa "casetta di panpepato" da decorare con caramelle, biscotti e glassa reale.

12

Per la glassa reale

13

Monta l'albume fino ad ottenere una consistenza "schiumosa" non montata, aggiungi lo zucchero a velo setacciato e a cucchiaiate continuando ad usare le fruste.

14

Quando alzando le fruste la glassa forma un becco fermo è pronta; quindi puoi dividerla in ciotole e colorarla a piacere o lasciarla così.

Bene ora prendo il mio piccolo bagaglio e parto per Bolzano e poi domani io e la mia grande e storica amica di infanzia Antonella partiremo per Innsbruck per la nostra consueta giornata pre-natalizia!
A presto Stefania

Potrebbe interessarti anche

25 Commenti

  • Rispondi
    Silvia
    24 Novembre 2013 at 14:56

    Ma è bellissima l'idea della renna "omino rovesciato"!! Bravissima!

  • Rispondi
    paola
    24 Novembre 2013 at 15:01

    anche io sono stata colpita dalla renna-omino rovesciato, complimenti per la genialità, un bacione

  • Rispondi
    in cucina con vanna
    24 Novembre 2013 at 15:03

    Bravissima! Molto belli! Grazie per averli postati!

  • Rispondi
    terry giannotta
    24 Novembre 2013 at 15:11

    Prima di tutto: buona vacanzina!! Seconda cosa questi biscotti mi piacciono un sacco e mi sembrano anceh semplici da preparare, almeno l'impasto … domanda stupida: poi si mangiano vero? Non diventano troppo duri una volta cotti? Scusa la domanda ma siccome vorrei farli anche io, ho giusto delle formine da sfruttare, mi secca se poi sono troppo duri da mangiare. Grazie e un bacione

    • Rispondi
      developer
      26 Novembre 2013 at 23:26

      Terry carissima i biscotti una volta cotti non sono troppo duri e si possono mangiare. Io fino ad ora li ho sempre usati per decorazione poi non sono stati mangiati causa la lunga permanenza sull'albero di natale. Sono belli da fare anche perché l'impasto rimane bello liscio che i biscotti sembrano finti. A me diverte un sacco farli, non ho manualità nella decorazione ma mi sto applicando!!!baci, baci a presto!!

  • Rispondi
    Alessia
    24 Novembre 2013 at 15:54

    Sono deliziosi e l'idea della renna fatta con l'omino rovesciato è geniale….brava!
    Un abbraccio.

  • Rispondi
    Valentina Mini bonbons
    24 Novembre 2013 at 15:55

    che carina la renna fatta con lo stampino del ginger bread!! ti rubo l'idea!!! 😉
    buona domenica
    vale

  • Rispondi
    gloria.
    24 Novembre 2013 at 17:22

    sono adorabili e la rennina……una delizia…glo

  • Rispondi
    Ketty Valenti
    24 Novembre 2013 at 17:32

    Sono una delizia,io adoro il natale e oggi a casa,siamo di costruzione albero e annessi …fuori piove ed è bellissima l'atmosfera che si è creata dentro….peccato non sentirla durante tutti gli altri mesi dell'anno.
    Baci
    Z&C

  • Rispondi
    Valentina
    24 Novembre 2013 at 18:38

    complimenti sono venuiti davvero perfetti!

  • Rispondi
    Sugar
    24 Novembre 2013 at 18:52

    Cara Stefania, il Natale mi rapisce sempre e come te sono già in clima natalizio.:-)
    Troppo carini i tuoi biscotti! Che furba l'idea della renna, brava! Prendo nota della ricetta, perchè sei per me un sicurezza!
    Beata te che sei di partenza per andare a Innsbruck. Posso solo immaginare la sua bellezza in questo periodo.
    Un caro saluto, Ada

  • Rispondi
    Valentina
    24 Novembre 2013 at 19:35

    Ciao Stefania 🙂 Beh ma l'omino capovolto/renna è geniale! 😀 Bellissimi e tanto golosi questi biscotti, complimenti! <3 Un abbraccio e buon viaggio! :**

  • Rispondi
    carmencook
    24 Novembre 2013 at 21:12

    Complimenti Stefania, sono stupendi!!!
    Un abbraccio e buon viaggio
    Carmen

  • Rispondi
    Daniela
    24 Novembre 2013 at 21:14

    Io sono come te, quando inizia a mancare un mese a Natale entro in fermento pre natalizio e inizio a sfornare biscotti e appendere decorazione per la casa. Quella renna è simpaticissima 🙂
    Un bacio

  • Rispondi
    Tortino al Cioccolato
    24 Novembre 2013 at 21:39

    troppo troppo belli!!!! e l'idea della renna è fantastica!

  • Rispondi
    MARI Z.
    25 Novembre 2013 at 8:26

    Che belli!
    Li ho fatti anch'io in versione vegana per la copertina del mio primo contest!
    Idea fantastica quella della renna!!!! 😉

  • Rispondi
    Simona
    25 Novembre 2013 at 12:13

    ma che bella l'idea di realizzare la renna in quel modo, mi sa che prenderò spunto dalla tua bellissima idea. dagli ingredienti inoltre sembrano veramente buoni. buona giornata.

  • Rispondi
    Seleny Luna
    25 Novembre 2013 at 15:18

    mmm che buoni i biscotti monimi pan di zenzero..^_^…gnam gnam!!!!!!!!!!!!*_*

  • Rispondi
    coccolatime
    25 Novembre 2013 at 23:06

    uff verrei volentieri con te…e mollerei tutto qua!!!! spkendide fotografie…e ottimi biscotti

  • Rispondi
    La Saruzza
    27 Novembre 2013 at 14:29

    Oddio la renna è davvero meravigliosa!!!!

  • Rispondi
    AdriBarr
    28 Novembre 2013 at 16:39

    Complimenti! Sono stupendi!

  • Rispondi
    Maria Grazia
    1 Dicembre 2013 at 18:33

    Sono bellissimi e capisco la tua amica che ha voluto conservarli 🙂 Quest'anno vorrei mettermi d'impegno e fare la famosa casetta (mai fatta, prima d'ora) e cercavo giusto una ricetta affidabile per l'impasto, perciò prendo subito nota. Grazie. Un abbraccio.

  • Rispondi
    Italians Do Eat Better
    1 Dicembre 2013 at 23:09

    Ti sono venuti una meraviglia!

  • Rispondi
    michela
    11 Dicembre 2013 at 11:46

    ma non vanno cotti in forno? si lasciano seccare all'aria?

    • Rispondi
      developer
      11 Dicembre 2013 at 18:07

      Hai ragione Michela ho dimenticato un pezzo della ricetta ma ora ho rimediato! grazie mille!!
      a presto

    Lascia una risposta