Carnevale/ Dolci lievitati

Krapfen al Forno

E’ tempo di Carnevale e mentre io devo ancora smaltire gli effetti delle feste natalizie ovunque qui si vedono frittelle, crostoli (o galani) e mille altre delizie tipiche della tradizione carnevalesca. Oggi per sentirmi meno in colpa ho provato questi krapfen al forno, certo fritti sono come si dice “la morte sua” però anche al forno non sono davvero niente male.

 

 

Krapfen al Forno

Print Recipe
Serves: 8/10 pezzi di 6 cm. di diametro Cooking Time: 20 minuti circa

Ingredienti

  • 300 gr. di farina manitoba
  • 70 gr. di zucchero
  • 2 uova
  • 60 ml. di latte
  • 70 gr. di burro sciolto freddo
  • 1/2 bustina di lievito di birra secco o 1/2 cubetto di quello fresco
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di buccia grattugiata di arancia
  • 1/2 cucchiaino di buccia grattugiata di limone
  • l'interno di 1/4 di bacca di vaniglia
  • Per farcire
  • crema pasticcera o crema al cioccolato oppure confettura di albicocche
  • Inoltre
  • zucchero a velo per spolverizzare
  •  

Istruzioni

1

In una ciotola fai sciogliere il lievito con il latte appena tiepido e metà dello zucchero e fai riposare nel forno con la luce accesa o in un posto caldo per circa 30 minuti.

2

Nel recipiente dell'impastatrice metti la farina con il rimanente zucchero ed azionala, aggiungi il lievito con il latte messo a riposare in precedenza, le uova e continuando a lavorare aggiungi la buccia grattugiata di arancia e di limone, la vaniglia.

3

Continua a impastare finché otterrai un impasto liscio, quindi aggiungi il sale e il burro poco per volta e facendolo incorporare bene al resto degli ingredienti.

4

Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati e l'impasto sarà bello liscio toglilo dall'impastatrice anche se è un pò appiccicoso e aiutandoti con un pò di farina mettilo in un recipiente e coperto a riposare in frigorifero per 1 ora 1 ora e 1/2.

5

Su una spianatoia stendi l'impasto di uno spessore di circa 2,5 cm. e ritaglia con un coppa pasta di 6 cm. di diametro dei dischetti.

6

Mettili su una placca da forno rivestita con l'apposita carta e distanziati fra di loro.

7

Coprili con un sacchetto per alimenti e metti in forno con la luce accesa oppure in un luogo caldo a lievitare per altre 2 ore.

8

Quando i krapfen saranno ben lievitati mettili a cuocere in forno caldo a 180° per circa 15 minuti o comunque finché assumeranno il classico colore dei krapfen.

9

Quando si saranno raffreddati farciscili con crema pasticcera o crema al cioccolato oppure con confettura di albicocca, quindi spolverizza con lo zucchero a velo. 

A presto Stefania

Potrebbe interessarti anche

26 Commenti

  • Rispondi
    Ely
    25 Gennaio 2014 at 18:39

    Stefy… io non ho parole… cioè.. hai fatto i krapfen dei miei sogni. <3 Questa ricettina me la segno immediatamente e quando sarò pronta nuovamente a sorridere alla vita.. mi gratificherò ben bene. Intanto ti abbraccio con affetto e amicizia <3 Complimentissimi!

  • Rispondi
    Laura Maffe
    25 Gennaio 2014 at 19:38

    Sono un'autentica meraviglia, in settimana li proverò!

  • Rispondi
    Mary Vischetti
    25 Gennaio 2014 at 20:16

    Già salvata la tua bella ricetta!! I tuoi krapfen al forno hanno un aspetto semplicemente delizioso!! Brava Stefania!!! Buona serata e a presto. Mary

  • Rispondi
    Daniela
    25 Gennaio 2014 at 21:51

    Oh mamma ma sono una delizia per gli occhi e lo sono sicuramente anche per il palato. Mi segno questa ricetta e provo a rifarli 🙂
    Buona domenica e un bacio

  • Rispondi
    paola
    25 Gennaio 2014 at 22:27

    qui li chiamano bomboloni, che bontà, golosissimi, non si può resistere,un morso a quella dolce crema lo darei proprio anche adesso, buona domenica

  • Rispondi
    Silvia Pesce
    25 Gennaio 2014 at 22:34

    Wow, sono così perfetto che sembrano quelli del bar! Chi l'avrebbe mai detto che sono cotti nel forno!!! Fantastici! Da provare 🙂
    Un bacio
    Silvia

  • Rispondi
    Cristiana Beufalamode
    25 Gennaio 2014 at 23:18

    Sui bomboloni e simili mi frena sempre la questione tempi: li vedo perfetti per colazione…ma di svegliarmi all'alba nessuna voglia! Una volta ho provato a lasciarli in frigo tutta la notte, ma poi non mi son piaciuti…devo trovare una giusta soluzione! Un abbraccio cri

  • Rispondi
    ~ Inco
    25 Gennaio 2014 at 23:18

    mamma mia cosa vedo..sono golosissima di bombe come queste..Segno segno!!
    Notte.
    Inco

  • Rispondi
    Annalisa B
    26 Gennaio 2014 at 0:33

    Sono tra i miei dolci preferiti!!! Proverò a rifarli…speriamo che mi riescano come i tuoi!
    Buona domenica:)

  • Rispondi
    Chiara DAcunto
    26 Gennaio 2014 at 6:45

    Stefania sono davvero PERFETTI! Mi piacerebbe rifarli, tanto mi salvo la ricetta poi vediamo..e mi gusto con gli occhi i tuoi! Buona domenica!

  • Rispondi
    terry giannotta
    26 Gennaio 2014 at 8:10

    Mamma mia cosè quella foto con la crema che sbircia dal centro del krafen … li ho visti ieri di sfuggita su fb, sono davvero belli. Bravissima Stefania, come sempre del resto. Altro che sentirsi in colpa qua! Buona domenica

  • Rispondi
    Valealcioccolato
    26 Gennaio 2014 at 11:03

    Questi li proverò sicuramente! Grazie per la ricetta! 🙂 Un bacione :*

  • Rispondi
    Erica Di Paolo
    26 Gennaio 2014 at 11:26

    Ma sono perfetti!!!!!!!!! Guardali: bomboniere impeccabili! Quanto ne vorrei addentare uno ^_^
    Bravissima Stefania.

  • Rispondi
    Stefania Zagari
    26 Gennaio 2014 at 12:38

    uuuuhhhh….al forno! Che meraviglioso compromesso! Le farò di sicuro perchè secondo me è importante cominciare bene la giornata! E poi sono meravigliose anche visivamente…complimenti!

  • Rispondi
    la cucina della Pallina
    26 Gennaio 2014 at 17:08

    fritti hanno sempre il loro perchè ma sono davvero pesantini, devo proprio provarli in forno!!

  • Rispondi
    Inés De Suárez
    26 Gennaio 2014 at 17:59

    Tu dici che fritti sono la morte loro.. ma io al forno mica li disdegno! Poi se sono come questi… 😛

  • Rispondi
    Chiara Setti
    26 Gennaio 2014 at 19:21

    Io preferisco di gran lunga questi…quindi salvo la ricetta!! 🙂 un bacio

  • Rispondi
    Francesca P.
    26 Gennaio 2014 at 21:55

    Non me lo dire, tolto il torrone e finito il pandoro, i panifici e le pasticcerie sfornano già frappe, castagnole e bignè e ovviamente non resisto a non tornare a casa con un sacchettino… 🙂
    Questa ricetta va dritta subito nelle preferite, quando andavo in settimana bianca divoravo krafen a più non posso… 🙂 E meglio che siano cotti al forno, così non ho esitazione a farli, eheh!

  • Rispondi
    Cristina D.
    26 Gennaio 2014 at 22:04

    Se non l'avessi scritto, mai è poi mai avrei detto che eran cotti al forno. E sai che ti dico….che sono pure mooooolto più belli di quelli fritti che di solito son un po' schiacciati e con così meravigliosamente riusciti a palloncino ! Meravigliosi, Stefania ! Buona settimana :):)

  • Rispondi
    Licia
    27 Gennaio 2014 at 6:34

    Cosa vedono i miei occhi…una vera delizia,devo provarli al più presto! Buon inizio settimana!!!

  • Rispondi
    MARI Z.
    27 Gennaio 2014 at 8:26

    Che favola! cotti al forno! gonfi, gonfi e golosissimi! 🙂

  • Rispondi
    La cucina di Esme
    27 Gennaio 2014 at 14:11

    fantastici e stragolosi!!!
    e poi al forno …perfetti per sentirsi meno in colpa!
    baci
    Alice

  • Rispondi
    sandra neiva
    27 Gennaio 2014 at 15:07

    Hum, lindos e perfeitos e que fofos ficaram, uma delicia.

    Beijinhos

  • Rispondi
    Monica
    27 Gennaio 2014 at 17:46

    Fantastici!!!! Complimenti

  • Rispondi
    Lady Lilith
    18 Ottobre 2014 at 18:32

    Buonasera Stefania. Ho provato questo pomeriggio a preparare i suoi splendidi bomboloni, e…che impasto molle! Ora sono in forno spento per la seconda lievitazione, ma quando è stato il momento di formarli…apriti cielo! Non sono riuscita a mantenere la forma di nessuno, lottando contro quel blobbino (profumatissimo e golosissimo, per carità 😉 ) che avevo sulla carta forno. È normale oppure ho sbagliato qualcosa? In ogni caso, le farò sapere il risultato: speriamo in bene!
    Buona serata.

    Cristina

  • Rispondi
    Lady Lilith
    18 Ottobre 2014 at 20:16

    Sfornati da poco: sono una nuvola!!! Aspettiamo solo di farcirli e guatarli…l'unico appunto che si potrebbe fare è dovuto all'aspetto: decisamente più simile ad una focaccetta che ad un krapfen. Ma, come ho spiegato sopra, la consistenza non ha decisamente aiutato. In ogni caso, una preziosa ricetta! Grazie!

    Cristina

  • Lascia una risposta