Biscotti/ Calendario del cibo Italiano

Baci di Dama

Oggi il Calendario Italiano del Cibo prevede la Giornata Nazionale DEI “BACI DI DAMA” di cui l’ambasciatrice è Francesca Maria Battilana. Questi meravigliosi dolcetti tondi l’uno la metà dell’altro uniti da una goccia di cioccolato fondente!
Il “bacio di dama” sembra nascere a Tortona ed avere come ingrediente principale la mandorla, mentre nella zona delle Langhe si usano le meravigliose nocciole.
Forse è bene ricordare quanto il nostro territorio sia ricco di prodotti eccezionali come la Nocciola Tonda Gentile delle Langhe particolarmente apprezzata nella produzione di dolci e gelati.
Coltivata in Piemonte e più precisamente nelle zone di Cuneo, Alessandria e Asti è qui che si  coltiva questo meraviglioso prodotto: La Nocciola Piemonte I.G.P. che è conosciuta come la migliore del mondo. E io le ho usate per questi deliziosi baci di dama preparati a supporto di questa giornata.

Baci di Dama

Print Recipe
Serves: 50 pezzi circa Cooking Time: 25 minuti

Ingredienti

  • 230 gr. di farina 0
  • 200 gr. di burro
  • 140 gr. di zucchero semolato
  • 150 gr. di nocciole pelate e tostate
  • 1 pizzico di sale
  • Inoltre
  • 100 gr. circa di cioccolato fondente (io ho usato un cioccolato al 70%)

Istruzioni

1

Trita molto finemente le nocciole con lo zucchero.

2

Nel recipiente della planetaria, oppure a mano, lavora il burro in pezzi con la farina, aggiungi le nocciole tritate con lo zucchero e il sale.

3

Lavora bene il tutto il tempo necessario per amalgamare bene gli ingredienti.

4

Avvolgi l'impasto ottenuto in pellicola per alimenti e metti a riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

5

Stendi la pasta, a piccole porzioni per non riscaldarla troppo, di uno spessore di circa 1/2 centimetro e ritaglia tanti dischetti con uno stampino di circa cm. 3,5.

6

Con i dischetti ricavati forma con le mani delle palline e mettile su una teglia rivestita con carta forno.

7

Cuoci in forno caldo a 150 gradi per circa 20-22 minuti. Fai raffreddare e accoppia le semisfere ottenute con del cioccolato fuso.

 

A presto Stefania

 

Potrebbe interessarti anche

9 Commenti

  • Rispondi
    Sabrina Fattorini
    13 Gennaio 2016 at 10:38

    Con le nocciole o con le mandorle, sempre buonissimi!!!

  • Rispondi
    sabrina tocchio
    13 Gennaio 2016 at 11:31

    Che meraviglie queste foto ma come si fa a non allungare la mano…maledetto computer!

  • Rispondi
    Giorgia
    13 Gennaio 2016 at 13:44

    Siccome ho finito i miei… non è che potrei rubartene un paio? Belli! E sicuramente deliziosi 🙂

  • Rispondi
    I Pasticci di Terry
    13 Gennaio 2016 at 15:26

    Io li adoro, è una vita che non li faccio! Tentatrice ♥

  • Rispondi
    Unafettadiparadiso
    13 Gennaio 2016 at 17:16

    Nocciole o mandorle con me sfondi una porta aperta, adoro tutta la frutta secca!!!

  • Rispondi
    Aurelia
    13 Gennaio 2016 at 19:10

    Nocciole del Piemonte, cura dei dettagli e magnifiche foto.
    Non avevo ancora avuto il piacere di visitare il tuo blog, ma già così, sei stata una bella scoperta.
    Bravissima Stefania
    Aurelia

  • Rispondi
    Rosita Vargas
    14 Gennaio 2016 at 1:58

    una receta que tengo pendiente son hermosas y ricas,,abrazos

  • Rispondi
    Cristina Tiddia
    14 Gennaio 2016 at 9:40

    I tuoi baci di dama sono fantastici! Complimenti per le bellissime foto!

  • Rispondi
    paola
    19 Gennaio 2016 at 7:25

    Appena mi biro un attimo tu ci regali delle delizie,questa stavo per perdermela,grazie,un bacione

  • Lascia una risposta